Sistema regionale delle qualifiche

MUSICISTA STRUMENTISTA

DESCRIZIONE SINTETICA
Il Musicista strumentista è in grado di eseguire brani di musica prevalentemente moderna composti da altri, di semplice e media complessità , con l'ausilio di uno strumento musicale, individualmente o in gruppo.

 

AREA PROFESSIONALE
Produzione artistica dello spettacolo

 

UNITÀ DI COMPETENZA CAPACITÀ
(ESSERE IN GRADO DI)
CONOSCENZE
(CONOSCERE)
1. Approccio fisico allo strumento Acquisire consapevolezza del proprio corpo (biomeccanica), e del corpo rapportato allo strumento (ergonomia), ai fini di una corretta impostazione
  • Generi musicali
  • Elementi di storia della musica
  • Linguaggio musicale e notazione
  • Teoria musicale
  • Armonia e arrangiamento
  • Tecniche di ascolto (timing) e improvvisazione
  • Tecniche di acustica degli strumenti musicali
  • Tecniche di sintesi (musica)
  • Tecniche di musica d'insieme
  • Tecnologie innovative per la musica
  • Principi di funzionamento e tecniche d'uso dello strumento musicale
  • Principi di postura e movimento (ergonomia e biomeccanica)
  • Tecniche di stretching e mental training
  • Tecniche di comunicazione
  • Tecniche di registrazione audio
  • Lingua inglese parlata e scritta a livello elementare
  • Software e apparecchiature elettroniche per elaborazione musicale
  • Normativa sul Diritto d'Autore
  • Principali riferimenti legislativi e normativi in materia di contrattualistica e previdenza nel settore spettacolo
  • Principi comuni e aspetti applicativi della legislazione vigente in materia di sicurezza
  • La sicurezza sul lavoro: regole e modalità di comportamento (generali e specifiche)
Adottare sistemi pratici per l' allestimento, la manutenzione e l'accordatura conformi al proprio strumento
Applicare le tecniche di coordinazione motoria più appropriate allo specifico strumento (intonazione, controllo del respiro, postura corretta, bilanciamento, utilizzo di supporti , ecc)
Applicare tecniche di preparazione fisica e mentale alla prestazione musicale (warm-up) e di recupero fisico post-performance (warm-down) utilizzando sistemi dinamici per il riassetto del proprio equilibrio psico-fisico
2. Strategia strumentale Riconoscere le proprie potenzialità/attitudini musicali (senso ritmico, orecchio musicale, capacità di improvvisazione) nell'approccio con lo strumento e il brano da interpretare
Individuare ed applicare le tecniche strumentali adeguate alla interpretazione o improvvisazione di brani e partiture e calibrata in base al contesto di esecuzione
Individuare i punti di criticità all'interno della propria prestazione musicale, adottando tecniche e sistemi risolutivi atti al corretto svolgimento della stessa
Utilizzare tecnologie e software di elaborazione, scrittura e registrazione/riproduzione musicale
3. Musicalità ed espressività Riconoscere le strutture fondamentali del linguaggio musicale in una partitura
Contestualizzare l' esecuzione del brano sotto al profilo storico e stilistico
Applicare tecniche di ascolto e di controllo del tempo (timing), mantenendolo per tutta la durata della esecuzione musicale
Applicare tecniche di improvvisazione musicale finalizzate e contestualizzate alla propria esecuzione
4. Esibizione musicale Utilizzare metodologie per la memorizzazione e l'esecuzione della propria parte in chiave solistica o d'assieme.
Allestire e regolare la strumentazione, le apparecchiature tecniche e il software in base a quanto richiesto dal contesto di esibizione
Interpretare il linguaggio verbale, paraverbale e gestuale degli altri ruoli coinvolti nell'esibizione (direttore d'orchestra, musicisti, regista..)
Applicare tecniche di musica d'insieme per creare una musicalità coordinata e fluida e valorizzare l' ensemble

 

LIVELLO EQF
4° livello

 

PROFILI COLLEGATI – COLLEGABILI ALLA FIGURA
Sistema di riferimento Denominazione
NUP

2.5.5.4.3
Strumentisti

 

Riferimenti per lo sviluppo, la valutazione, la formalizzazione e la certificazione delle competenze

UNITÀ DI COMPETENZA
1. Approccio fisico allo strumento
INDICATORI CAPACITÀ CONOSCENZE
  • Fluidità nei movimenti, emissione dinamica calibrata
  • Allestimento ed accordatura (quando richiesto) dello strumento
  • Manutenzione e cura del proprio strumento musicale
  • Controllo della respirazione e della postura
  • Acquisire consapevolezza del proprio corpo (biomeccanica), e del corpo rapportato allo strumento (ergonomia), ai fini di una corretta impostazione
  • Adottare sistemi pratici per l' allestimento, la manutenzione e l'accordatura conformi al proprio strumento
  • Applicare le tecniche di coordinazione motoria più appropriate allo specifico strumento (intonazione, controllo del respiro, postura corretta, bilanciamento, utilizzo di supporti , ecc)
  • Applicare tecniche di preparazione fisica e mentale alla prestazione musicale (warm-up) e di recupero fisico post-performance (warm-down) utilizzando sistemi dinamici per il riassetto del proprio equilibrio psico-fisico
RISULTATO ATTESO
Corretta postura finalizzata all'aspetto tecnico strumentale

 

UNITÀ DI COMPETENZA
2. Strategia strumentale
INDICATORI CAPACITÀ CONOSCENZE
  • Uso delle potenzialità sonore dello strumento
  • Impiego degli elementi stilistici
  • Utilizzo di software per elaborazione e produzione di musica
  • Registrazione di brani musicali in sala di registrazione
  • Riconoscere le proprie potenzialità/attitudini musicali (senso ritmico, orecchio musicale, capacità di improvvisazione) nell'approccio con lo strumento e il brano da interpretare
  • Individuare ed applicare le tecniche strumentali adeguate alla interpretazione o improvvisazione di brani e partiture e calibrata in base al contesto di esecuzione
  • Individuare i punti di criticità all'interno della propria prestazione musicale, adottando tecniche e sistemi risolutivi atti al corretto svolgimento della stessa
  • Utilizzare tecnologie e software di elaborazione, scrittura e registrazione/riproduzione musicale
RISULTATO ATTESO
Suono ed emissione dinamica corretta

 

UNITÀ DI COMPETENZA
3. Musicalità ed espressività
INDICATORI CAPACITÀ CONOSCENZE
  • Studio e controllo tecnico ed espressivo nell'esecuzione di esercizi e brani musicali.
  • Interpretazione ed improvvisazione su brani, standard, partiture
  • Riconoscere le strutture fondamentali del linguaggio musicale in una partitura
  • Contestualizzare l' esecuzione del brano sotto al profilo storico e stilistico
  • Applicare tecniche di ascolto e di controllo del tempo (timing), mantenendolo per tutta la durata della esecuzione musicale
  • Applicare tecniche di improvvisazione musicale finalizzate e contestualizzate alla propria esecuzione
RISULTATO ATTESO
Musica e ritmo interpretati con proprietà tecnico-stilistica

 

UNITÀ DI COMPETENZA
4. Esibizione musicale
INDICATORI CAPACITÀ CONOSCENZE
  • Esecuzione con spartito e non di partiture, brani e concerti in forma solistica o d'assieme
  • Allestimento della strumentazione per l'esibizione dal vivo
  • Utilizzare metodologie per la memorizzazione e l'esecuzione della propria parte in chiave solistica o d'assieme.
  • Allestire e regolare la strumentazione, le apparecchiature tecniche e il software in base a quanto richiesto dal contesto di esibizione
  • Interpretare il linguaggio verbale, paraverbale e gestuale degli altri ruoli coinvolti nell'esibizione (direttore d'orchestra, musicisti, regista..)
  • Applicare tecniche di musica d'insieme per creare una musicalità coordinata e fluida e valorizzare l' ensemble
RISULTATO ATTESO
Corretta interpretazione di performance dal vivo

 

Link al documento pdf: http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it/qualifiche/schede/produzione-a…

Azioni sul documento

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it